Progettazione Architettonica

Progettazione antincendio e sicurezza

Progettazione impiantistica e di sicurezza

MOTIVARE I LAVORATORI A MIGLIORARE LA LORO PRESTAZIONE

La risorsa più importante in una organizzazione aziendale è costituita dalle persone, lo è spesso anche  in termini di costi. Il potenziale maggiore che determina la crescita aziendale consiste: nella abilità, nella competenza, nella serietà, nel rispetto delle regole,  che noi conosciamo anche con il termine di professionalità.  I capi a vari livelli della organizzazione aziendale devono motivare i loro collaboratori, affinché essi possano migliorare la loro prestazione. Nello specifico  la motivazione necessaria ad elevare la prestazione lavorativa dovrà corrispondere ad assicurare le migliori condizioni di sicurezza e salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. Per ottenere  risultati  efficaci e cioè capaci di ridurre le probabilità di incidenti è opportuno  che i collaboratori partecipino al processo decisionale (management partecipativo).  Partecipare in modo concreto e significativo alle decisioni che riguardano le unità produttive.
I capi, i manager o i responsabili a vari livelli, devono praticare
  l’accettazione incondizionata nei riguardi dei loro collaboratori, facendo sentire i lavoratori dipendenti sereni e sicuri nei rapporti con i superiori  diretti e con il proprio lavoro. Lo stile del capo tradizionale, invece, tende ad assumere un comportamento autoritario che non consente ai collaboratori di poter partecipare alle scelte o strategie aziendali ma piuttosto a subirle. Pertanto suggerimenti , gratifiche  e altri stimoli volti al miglioramento dei comportamenti possono venire dal gruppo di lavoro, dai superiori e dalla motivazione degli stessi  individui.
Il management partecipativo è sostenuto da molti studiosi della comunità di scienze comportamentali. L’aggiornamento e il senso di appartenenza sono alcuni tra i fattori che risultano essere vincenti nel management partecipativo, infatti, l’aggiornamento costante crea negli individui soddisfazione nell’essere informati sul proprio lavoro e su quanto accade nell’ambiente intorno a loro , generando in essi entusiasmo e approvazione per la partecipazione al perseguimento degli obiettivi e dei risultati presenti e futuri. L’indicatore o la misura per verificare il clima interno all’azienda è costituito anche dal senso di appartenenza, quando i lavoratori dipendenti usano parlare quando descrivono il proprio lavoro con
io  e mio, oppure quando descrivono l’azienda con noi e nostra. Il clima produttivo all’interno dell’organizzazione deve essere stimolato e mantenuto vivo da parte del management, deve permettere agli individui di interagire reciprocamente e verso la direzione aziendale. Il principio al quale l’azienda deve tendere è quello del rispetto della persona. Ci sono attività professionali che per la loro natura intrinseca richiedono creatività , impegno notevole è una dose d’immaginazione. Un lavoro che ha come base la comunicazione, la trattativa, l’interazione sociale, la cooperazione, è capace di produrre dei risultati notevoli, di risultare gratificante, perche riesce a far emergere da coloro che ne sono interpreti il meglio.  Vi sono diverse forme di motivazione che possono contribuire ad incentivare i collaboratori ad prestazioni migliori e crescenti, tra queste ci sono: la ricompensa, il riconoscimento, il rinforzo.
La ricompensa premia il lavoratore che raggiunge gli obiettivi che la direzione ha definito. Le ricompense possono essere in incentivi economici oppure in premi o encomi. Il riconoscimento è un espressione di gratitudine che il capo rivolge al suo collaboratore per l’impegno profuso nel perseguire ed ottenere i risultati. Il rinforzo è una tecnica che serve a motivare, sottoforma di elogio,
 il comportamento del lavoratore nel ripetere il lavoro ben fatto.  

Alessandro Gorga

(tratto dal manuale “MIGLIORARE L’ORGANIZZAZIONE AZIENDALE E LA MOTIVAZIONE DEI COLLABORATORI PER ASSICURARE LE MAGGIORI CONDIZIONI DI BENESSERE PSICOSOCIALE E DI SICUREZZA SUL LAVORO”)

 

Condividi questo articolo

PLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMIT

La passione e la forza delle nostre idee


Il profilo di un gruppo di Aziende che si pone all’attenzione del  mercato del lavoro e delle Imprese ha, tra i suoi ambiziosi obiettivi:

  • la soddisfazione dei bisogni del cliente;
  • il benessere della collettività, dei lavoratori, della proprietà aziendale;
  • il rispetto dell’uomo, dell’ambiente, del territorio;
  • la capacità di trasformare e di progredire, attraverso una costante ricerca del fare e del farlo bene.

Potremmo proseguire ancora, nell’enunciare i principi che devono guidare un azienda, ma per non sembrare presuntuosi ci fermiamo qui, perché questo è solo il nostro lavoro.

Leggi tutto: La passione e la forza delle nostre idee

Pagina 1 di 2

Incontri consigliati

Vi consigliamo di seguire questo evento

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendovi alla nostra newsletter rimarrete aggiornati su tutte le attività di Archimpianti.



Statistiche

Oggi8
Ieri20
Questa settimana28
Questo mese461
Totale9435

IP Visitatore: 54.145.205.178 Info visitatore : Unknown - Unknown Martedì, 28 Febbraio 2017 16:49 Creato da CoalaWeb